TEATRO E SALOTTO #arte #mondo #società

Una delle più geniali intuizioni di Samuel Beckett è stata d’aver compreso che il teatro, nel mondo contemporaneo, non poteva avere altra ragione d’essere se non come riduzione cameristica, di visione interiorizzata, intima, privata. Forse, però, al geniale drammaturgo irlandese sfuggì un particolare, un effetto collaterale che ha finito per condizionare il teatro e il suo rapporto col mondo contemporaneo: se il teatro è da camera, il rischio che ogni suo sviluppo sociale non possa andare oltre il salotto è ben tangibile. Il salotto è la condanna del teatro contemporaneo, data l’impossibilità di oltrepassare la mondanità, l’esserci, anche quando (anzi, a maggior ragione) ci s’incammina sui sentieri dell’impegno civile, anche quando ci si ostina ad avere velleità da grande evento. Paradossalmente, l’unico grande evento che in qualche modo riesce ad andare oltre il salotto è l’Opera, il più tradizionale e il più mondano degli eventi teatrali. L’Opera, retaggio di un mondo in cui il teatro aveva ancora il potere di coinvolgere la collettività, grazie alla sua capacità di far evolvere il particolare nell’universale e di ridurre l’universale nel particolare, di far danzare i miti e gli archetipi; grazie a tutto questo, dicevo, e nonostante sia stato costretto alla nicchia dal mondo contemporaneo, l’Opera è ancora in grado di incidere nella società, oltrepassando la mondanità e la convenzionalità del salotto.

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in mito moderno e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...