CANZONETTA #poesia #amore #vita

Sei la mia spina dorsale,
la vertebra che regge
la mia stazione eretta.
Sei la tenera frusta
che sprona all’azione
la mia irriducibile indolenza.
Sei la severa comprensione
che piega le ginocchia
della mia supponenza.
Sei il soffio caldo e umido
che fertilizza il solco arido
scavato nel mio petto
dall’aratro del tempo.
Nulla, giuro, nulla, in tutta
la mia vita, mi è parso mai
più simile a un focolare
domestico della scintilla
adamantina dei tuoi occhi.
Disvela alla mia visione contemplata
il mosaico miracoloso del tuo essere,
lascia che si componga
il più raro intarsio
tra gli opposti sessi.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in libero pensiero e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...