GENERAZIONE E DEGENERAZIONE DEL PROG TEDESCO #progressive #krautrock #musicacosmica

Albertomassazza's Blog

krautrockLe etichette, si sa, nella loro frettolosa ricerca della sintesi, tralasciano molte sfumature di ciò che intendono sintetizzare, rischiando continuamente di cadere nel caricaturale e nello stereotipo. Nonostante questo, spesso riscuotono un successo tale da farne efficace veicolo di diffusione di tutto ciò che, in modo più o meno legittimo, possa essere messo sotto l’egida dell’etichetta stessa. E’ il caso del termine Krautrock, con il quale la rivista inglese Melody Maker, seguita a ruota dalla stampa angloamericana dei primi anni ’70, prese a identificare il fermento della scena musicale progressiva tedesca. Il termine, oltre ad avere di per sé una evidente portata caricaturale per il riferimento macchiettistico al contorno nazionale germanico, apriva ad allusioni su una presunta subalternità della scena tedesca nei confronti della Canterbury scene e della psychedelia californiana e newyorkese. In realtà, se è indubbia l’influenza delle esperienze angloamericane della seconda parte degli anni sessanta, il cosiddetto Krautrock…

View original post 300 altre parole

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...