IL NOVECENTO ALL’OPERA #musica #teatro #opera

Albertomassazza's Blog

teatralitàL’avvento del cinema rappresentò un doppio shock per il Teatro d’Opera, già provato dall’uscita di scena dei giganti dell’ottocento, Wagner e Verdi su tutti, e dal venir meno di quel legame popolare, spesso fortemente connotato dal sentimento dell’identità nazionale, che l’Opera era stata in grado di creare nel corso del XIX secolo. In primo luogo, il cinema fu un formidabile concorrente nella ricerca del pubblico, in questo destinato a prendere il posto dell’Opera proprio nella creazione di quel legame popolare. Inoltre, la sua innata adesione alla realtà amplificava il senso di artificialità dell’Opera, nonostante il nobile tentativo verista che, forse presago dell’imminente avvento della settima arte, già sul volgere dell’ottocento aveva cercato un linguaggio più diretto nell’espressione operistica. Dal canto suo, l’Operetta tentò una nuova via popolare, edonistica e diversiva.

La tradizione resse per la prima parte del novecento, trovando l’espressione più compiuta nell’intimismo lirico di Puccini e nella coralità…

View original post 504 altre parole

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...