SIGISMONDO ARQUER, MARTIRE DELL’INQUISIZIONE #sardegna #cagliari #controriforma

Albertomassazza's Blog

250px-CalarisarquerUmanista cagliaritano in balia della prepotenza dei feudatari e del fanatismo controriformista, Sigismondo Arquer è stato sicuramente una delle menti più brillanti  che siano venute alla luce nella Sardegna dominata dagli spagnoli. Nato a Cagliari nel 1530 (secondo taluni nel 1523, e ciò renderebbe un po’ meno prodigioso il suo corso di studi), era discendente di una nobile famiglia di origini catalane, con vari esponenti impiegati nella burocrazia viceregia, come il padre stesso di Sigismondo, l’avvocato Giovanni Antonio, consigliere del Vicere Cardona e sodale con questi nella lotta contro gli abusi dei feudatari.  Portati a termine gli studi primari nella capitale sarda, nel 1547 si laureò a Pisa in Utroque Iure (diritto civile e canonico) e a Siena in Teologia. Dopo un temporaneo rientro nella città natale, decise di recarsi a Bruxelles dall’Imperatore Carlo V per perorare la causa del padre, il quale era stato coinvolto nel processo per negromanzia…

View original post 637 altre parole

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...