ASSOLUTA/MENTE. #poesia #poesie #poeta #Filosofia #pensiero #spirito #idea #ideale

La geografia degli umori,

Hegel categorico, i piedi ben piantati

Nel suo tempo ed in questo limite

Del catalogo (l’universale che tira

Per i capelli il particolare)

Fiorisce l’intuizione dalla lunga gittata.

L’emergere della coscienza nel recinto

Dell’appartenenza impone l’appannamento

Dell’emergenza biologica.

Dacci oggi la nostra ansia quotidiana

Per ritrovare l’indecifrabile

Odore del selvatico.

Le preveggenti viscere

Che si cercavano nel ventre

Degli uccelli, noi le portiamo dentro,

Nel dolore sordo dell’impossibilità

Del dialogo, nell’incapacità d’interpretare

Il vaticinio della pancia.

Non l’assoluto dimora

Nell’idea di dio, ma le condizioni

Imposte dallo spirito del mondo

Con buona pace dell’incartato Sauro.

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in libero pensiero e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...