ARTE, AVANGUARDIA, TRADIZIONE. #arte #artistico #stile #forma #estetica #innovazione

L’opera d’arte è nata prima del concetto di arte. È proprio sull’incanto suscitato dall’aura di quella prima opera d’arte che si è iniziato a riflettere su cosa fosse l’arte. E poi una seconda, una terza, una quarta opera d’arte, fino a quando non si creò una prima tradizione artistica. Perché l’arte è sempre superamento di un codice, in senso tecnico e trascendentale. L’arte, in quanto superamento, è sempre avanguardia, ma non avanguardia fine a sé stessa, che si manifesta distruttiva per poi scomparire sulle macerie. L’arte non tira il sasso per poi nascondere la mano! Paradosso dei paradossi, l’arte è l’avanguardia che crea una tradizione. Pensate a Masaccio, Piero, Caravaggio, ma anche a come sia imprescindibile oggi per un artista il confronto col linguaggio di Picasso e Kandinskij, o ancora più avanti con gli espressionisti astratti e gli informali. Pensate al manierismo, a quella ostinata e plurivoca ricerca di vie nuove capaci di oltrepassare gli insuperabili maestri del Rinascimento e a come il termine stesso di manierismo sia divenuto sinonimo di conformismo stilistico, il baratro perenne d’ogni buona tradizione artistica. E pensate al jazz, la più irregolare delle forme musicali, agita sin dall’origine dallo spirito stesso dell’avanguardia e di come oggi, attraverso una fitta rete globale di festival ed eventi, sia divenuta con ogni probabilità la più istituzionale delle forme musicali contemporanee.

Pubblicità

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in mito moderno e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...