LE BRAGHE DI MICHELANGELO #rinascimento #censura #controriforma

Albertomassazza's Blog

499px-Michelangelo,_Giudizio_Universale_02Accanto all’ammirazione di tanti dei privilegiati ammessi alla visione in corso d’opera, il Giudizio finale di Michelangelo, ancor prima d’essere portato a termine, suscitò profondo scandalo per l’audacia con cui il maestro rappresentò la nudità umana. In tanti chiesero la rimozione dell’affresco, poco consono alla sacralità del luogo. Più di qualcuno arrivò ad invocare il rogo purificatore per l’eretico artista. Tra i più infervorati, il cerimoniere pontificio Biagio Martinelli, il quale, per quanto ci ha tramandato l’imprescindibile Giorgio Vasari, fedelissimo partigiano michelangiolesco, tentò costantemente di sfruttare la sua vicinanza col Papa Paolo III per gettare cattiva luce sull’opera e sull’artista. Mal gliene incolse: Michelangelo lo dipinse nei panni di Minosse, dotandolo di un irriverente paio d’orecchie asinine. Alle rimostranze del Martinelli, il Papa, sempre stando al racconto dell’artista e biografo aretino, rispose canzonatorio che avrebbe potuto intercedere se il maestro l’avesse posto in Purgatorio, ma essendo finito all’inferno, era fuori…

View original post 331 altre parole

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...