DANTE E LA SARDEGNA #divinacommedia #medioevo #giudicati #poesia #letteratura #dantealighieri #inferno #lingua

#DanteAlighieri #Dante#DivinaCommedia #Inferno #Paradiso #Purgatorio #Poesia #Firenze #Medioevo #Sardegna #letteraturaitaliana

Albertomassazza's Blog

barattieri

L’un lito e l’altro vidi infin la Spagna
fin nel Morrocco e l’isola de’ sardi
e l’altre che quel mare intorno bagna.

Il racconto che il sommo poeta mette in bocca a Ulisse nel XXVI canto dell’Inferno, appare geograficamente un po’ confuso, con la Sardegna messa in prossimità dell’estremo occidente mediterraneo. Ma, si sa, la poesia ha le sue regole metriche, tali da giustificare la licenza poetica, anche a costo di scombussolare la geografia. Più preciso dal punto di vista geografico, il padre della lingua italiana lo è nel XVIII canto del Purgatorio, parlando del percorso notturno della luna:

E correa contro’l ciel per quelle strade
che’l sole infiamma allor che quel da Roma
tra sardi e’ corsi il vede quando cade.

Gli eventuali soggiorni di Dante in Sardegna non sono suffragati da alcuna testimonianza certa, ma d’altra parte sussistono indizi per ritenerli quantomeno molto probabili. In primo luogo, la…

View original post 1.391 altre parole

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...