ARTISTICITA’ DELLA FOTOGRAFIA #arte #estetica #fotografia #carpediem #tecnica #tecnologia #WalterBenjamin

Può sembrare paradossale, ma la fotografia, arte simbolo della contemporaneità, vale a dire di quell’età che Walter Benjamin chiamava “epoca della riproducibilità tecnica dell’arte” (ove, non ci si stanca mai di ripeterlo, sarebbe più appropriato usare, almeno nella traduzione italiana, il termine tecnologia in luogo di tecnica, per non creare ambiguità con il termine greco tekné, fonte etimologica della parola, ma col significato originario di arte); può sembrare paradossale, appunto, che la fotografia manifesti la propria artisticità nel modo più slegato dalla tecnica (intesa qui come padronanza del mezzo) rispetto alle altre discipline artistiche, tradizionali o contemporanee che siano. L’artisticità della fotografia risiede nell’occhio e nella sua capacità di cogliere la luce, i colori, le forme e le emozioni, nell’attimo in cui si svelano in tutta la loro essenziale complessità. Quest’abilità, dunque, se è presente, raggiunge il suo status artistico in nuce, nel momento stesso della concezione. La tecnica interviene secondariamente nel confezionamento estetico della fotografia che deve essere in grado di far risaltare al meglio l’artisticità della concezione.

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in mito moderno e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...