SA DIE DE S’ACCIAPPA #sardegna #savoia #rivolta

#Sardegna #RegnoDItalia #Savoia #rivoluzione #rivolta #feudalesimo #colonialismo #Cagliari #Castello

Albertomassazza's Blog

sa dieNara cixiri, la pronuncia della x sarda vale quanto un’analisi del Dna per stabilire la sardità degli individui. Nara cixiri, dì cece – urlavano i popolani di Villanova, Stampace e Marina, in faccia ad ogni persona in sospetto d’essere piemontese, nell’acropoli di Castello messa a soqquadro dalla ribellione in atto. Era il 28 aprile del 1794; nella tarda mattinata di quel giorno, due esponenti di spicco della borghesia intellettuale progressista, gli avvocati Cabras e Pintor, vennero arrestati con l’accusa di attività sovversiva. Il vaso era colmo; la voce dell’arresto corse di bocca in bocca, nei tre quartieri popolari; i cagliaritani presero in massa d’assalto le porte dell’acropoli, il quartiere-fortezza di Castello, dimora dei burocrati sabaudi. Con estrema facilità, disarmarono i soldati posti a guardia, appropriandosi delle loro armi e puntando i cannoni contro il Palazzo Viceregio. Balbiano, il vicerè, si era già rifugiato nell’arcivescovado, insieme alla sua corte. Venne scovato…

View original post 464 altre parole

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...