IL PENSIERO DOMINANTE #leopardi #poesia #letteratura

#giacomoleopardi #pensierodominante #poesiaitaliana #poeta #recanati #canti #Aspasia #Firenze

Albertomassazza's Blog

leopardi 2Dopo i “sedici mesi di notte orribile” del ritorno a Recanati, dalla fine del 1828 alla primavera del 1830, illuminati dalla composizione di alcuni capolavori assoluti (Il sabato del villaggio, La quiete dopo la tempesta, Il passero solitario, Canto notturno di un pastore errante per l’Asia), nell’aprile del 1830 Leopardi si recò a Firenze, dove il Generale Colletta gli aveva assicurato un assegno mensile per un anno, grazie ad una sottoscrizione tra gli estimatori fiorentini del poeta. A Firenze, città in cui aveva già soggiornato antecedentemente al suo ritorno a Recanati, il poeta ebbe due incontri destinati a segnare, in differente maniera, gli ultimi anni della sua breve vita: la giovane nobildonna Fanny Targioni Tozzetti e l’esule napoletano Antonio Ranieri. Furono per Leopardi due esperienze sentimentali del tutto nuove: una violenta e viscerale infatuazione per la nobildonna, probabilmente mai dichiarata, e un’affinità elettiva con Ranieri, tanto stretta da aver dato…

View original post 623 altre parole

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...