DEMOCRAZIA E ARBITRIO #politica #potere #parlamento #governo #consenso #democratico

Il processo democratico deve avere come stella polare la progressiva limitazione dell’arbitrio del potere. Ogni potere, anche quello democratico rappresentato dal Parlamento, ha un’innata propensione all’arbitrio, ad irrigidirsi nella gerarchia consuetudinaria, fino a farla considerare una conditio sine qua non dell’esercizio del potere stesso.
Il processo democratico, per essere autentico, deve imporre al potere, qualsiasi sia la sua forma, un’apertura dialettica che ammansisca la sua natura e neutralizzi la sua tendenza all’arbitrio. Il consenso è questa apertura, ma per essere realmente democratico, il consenso deve raggiungere un alto livello di consapevolezza, essere intellettualmente onesto, con qualche quarto di nobiltà in più rispetto alla meccanicistica logica del do ut des.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in libero pensiero e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...