ETIMO E FENOMENOLOGIA DI UN SALUTO #etimologia #ciao #parole #significato #origine #comportamento

Ciao, l’italianissimo saluto universalmente riconosciuto, è quanto di più esemplare ci possa essere per dimostrare una volta di più di come l’etimologia di una parola sia in grado di disvelare come null’altro lo spirito e il carattere dei mondi a cui quella parola appartiene ed è appartenuta in ogni fase del suo sviluppo. Dalla consultazione di un qualsiasi dizionario etimologico si evince che il saluto in questione trae origine dalla forma in uso nella Venezia del settecento scla(v)o (vostro/suo), coll’intendimento di mettersi per convenzione o convenienza a completa disposizione della persona che viene riverita. La parola sclavo (schiavo), a sua volta, ha origine dal popolo slavo e si diffuse in Europa col significato che conosciamo dopo le trionfali campagne che Ottone il Grande compì in quelle vaste terre nel X secolo, riducendo in schiavitù un gran numero di prigionieri slavi.
Ritornando al nostro saluto, nell’ottocento il modo si diffuse nel Nord Italia, con la Lombardia, in particolare, a far da laboratorio, fino a giungere all’uso e alla forma attuale, per poi diffondersi in tempi successivi nel resto della penisola e nelle isole, divenendo conio per similari forme di saluto in numerose lingue europee e non solo. Ma ciò che mi urge sottolineare è come la forma di saluto in questione, nel suo percorso dall’origine all’utilizzo contemporaneo, rispecchi fedelmente il modo di amministrare la cosa pubblica e di gestire i rapporti di pubbliche relazioni da parte degli italiani, un modo sempre incline al servilismo e al vassallaggio, all’interesse privato in luogo pubblico; un modo fondato sul retaggio di un paese nato dall’assembramento più o meno coatto di grandi e piccoli potentati feudali.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in libero pensiero e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...