EROS E THANATOS #poesia #amore#destino

Tanto alla morte inclina
d’amor la disciplina.
Amore e morte, G. Leopardi

La tessitrice inconsapevole,
Sfinge consolatoria potenziale,
d’Atropo la maschera ha indossato,
ignara di come le sue trame
potessero trascendere il telaio
dei femminili intenti per intarsiarsi
nel disegno atroce del Gran Sadico
che spinge la rotta dello stratega
maldestro verso la deriva
del fallimento inesorabile.

Per il Gran Sadico, la larva
del suo ego si è incubata
nelle bolle di sapone
gonfiate dalle parole
a vanvera degli adulatori.

Per il Gran Sadico, la claudicante
psiche si è cullata sull’altalena
degli opposti umori, spinta
dalla gratuità dei complimenti
sul muro di gomma
dello stato delle cose.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in mito moderno e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...