LA RESISTENZIALE SARDA #storia #sardegna #dominazioni

#Sardegna #identita #autonomia

Albertomassazza's Blog

sardi

L’archeologo Giovanni Lilliu, scopritore del più importante sito nuragico, la reggia e il villaggio di Barumini, nonché padre nobile dell’archeologia sarda, coniò il concetto di “costante resistenziale sarda” per indicare il persistente sentimento d’indipendenza dei sardi, nel susseguirsi delle dominazioni straniere. Questo sentimento ha portato al costituirsi di comunità autoctone indipendenti e organizzate, anche durante le dominazioni più penetranti, come quella romana, ad esempio.

La complessa e millenaria civiltà nuragica esercitò una notevole influenza su tutto l’occidente mediterraneo durante il secondo millennio avanti Cristo. Essa fece da ponte tra le più avanzate civiltà orientali e le estreme periferie occidentali, contribuendo in modo determinante al progresso tecnologico e culturale delle regioni più isolate e lontane dai centri culturalmente egemoni del tempo.

Dal 1000 a.C., l’isola venne interessata dal flusso costante di coloni provenienti dalla Fenicia che costrinse i nuragici, decimati dalle ripetute spedizioni dei cosiddetti Popoli del mare, di cui…

View original post 1.289 altre parole

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...