CONSIDERAZIONI ELETTORALI #elezioni #governo #politica

La stagione del centrosinistra è definitivamente tramontata (e del centrodestra, ammesso che in Italia ci sia mai stato un vero centrodestra, libero da sistematici populismi e rigurgiti fascisti). La vocazione maggioritaria del PD, in verità manifestatasi solo alle Europee del 2014, è definitivamente tramontata. Berlusconi è definitivamente tramontato, surclassato a destra dalla Lega di Salvini. Renzi stesso rischia il tramonto se non riesce a svincolarsi dal tramonto del PD e dall’equivoco di dover certificare sempre il grado di sinistra della sua politica. Per l’ex premier potrebbe essere l’ultima chiamata per un’azione macroniana che lo porti ad essere il leader di un movimento di centro. A giudicare dall’atteggiamento post-elettorale suo e dei suoi fedelissimi, sembrerebbe in attesa del casus belli per rompere gli indugi.

Nessuno dei vincitori (Lega e M5S) è in grado di formare un governo che rispecchi fedelmente il programma elettorale. Gli unici governi possibili sono quelli di compromesso e il compromesso riguarda in primo luogo il nome del premier e dei ministri. Questo dovrebbe tagliare fuori Salvini e la Lega, poco inclini alla mediazione e poco attrattivi fuori dal recinto della coalizione (anzi, un governo a trazione leghista dovrebbe guardarsi dai potenziali franchi tiratori di Forza Italia, col mal di pancia per l’inopinato sorpasso a destra). Qualche possibilità, probabilmente l’unica possibilità di un governo di legislatura, la può avere un asse tra pentastellati e centrosinistra, a patto che Di Maio rinunci alle sue velleità da premier e che il Movimento accetti il tutoraggio del PD per la formazione di un governo civico-tecnico di alto profilo.

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...