REGINA DEL CAFE’ # poesia #parola #letteratura

Per la geometrica evidenza
dell’orgoglioso seno,
in romboidale cornice i gomiti
assestano le braccia ai fianchi,
come le venditrici uguali
a statue di Campana.
Con piglio deciso e regale
portamento, scruti ad ogni
angolo di piazza il passaggio
di ipotetici avventori.
Non di porcellana è la tua grotta;
non genovese, ma cagliaritana
la piazza; non porgi, come quelle,
frutti di mare con roche
e stanche grida, ma sussurri
elegante e poliglotta, convincendo
i più a sedersi ai tavolini.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in libero pensiero e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...