ITACA! #poesia #naufragio #patria

ulisse

Itaca, Itaca, Itaca!
So bene di non poter sperare
d’aver Penelope ad attendermi
e nessun letto confortevole
intagliato in secolare ulivo.
Itaca, Itaca, Itaca!
Non ombra di Telemaco
mi si farà incontro,
ché dai miei lombi martoriati
non germogliò mai vita.
Itaca, Itaca, Itaca!
Mendìco, certo, approderò,
ma come Rimbaud infinitamente
più ricco d’assoluto!
Itaca, Itaca, Itaca!
Avrò bastante forza
per tendere l’arco?
Ma non temete, Proci:
gli inviperiti strali
non scoccherò sui vostri
gonfi petti; di sola cordiale
indifferenza, il mio sguardo
armerò a vendetta.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in mito moderno e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...