DON LISANDRO, L’INGEGNER GADDA E IL ROMANZO NAZIONALE #manzoni #gadda #letteratura #pannisporchi

Albertomassazza's Blog

gadda manzoni

Don Lisandro non poteva immaginarselo che, sciacquando i panni in Arno, avrebbe condannato la letteratura nazionale a un secolo di regionalismi e provincialismi; la perfezione stilistica, la purezza sintattica, il perfetto intarsio narrativo tanto ammirati nel suo capolavoro, costrinsero i grandi talenti, i Verga, i Fogazzaro, i De Roberto, fino ai Tozzi e ai D’Annunzio, al ripiegamento su se stessi, sui propri particolarismi territoriali o su un estetismo fine a se stesso. I Promessi Sposi furono il convitato di pietra per ogni tentativo di formazione di una tradizione narrativa nazionale. Verga cercò di esorcizzare l’ingombrante presenza nei Malavoglia, con il naufragio della Provvidenza, ma l’ombra di Don Lisandro non si spostò per nulla. Per la verità, la strada per bypassare il capolavoro e fondare una tradizione letteraria comune, l’aveva indicata e intrapresa Ippolito Nievo, particolarmente ne Le confessioni di un italiano; ma il naufragio dell’Ercole, il vapore su cui si…

View original post 127 altre parole

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...