L’ARTISTA INTRATTENITORE #buscaglione #totò #arnheim #arte #spettacolo

Albertomassazza's Blog

totò buscaglioneGoogle non mi aiuta a verificarlo, ma se la memoria non mi tradisce, Rudolf Arnheim nel suo fortunato esordio saggistico “Film come arte” espresse più o meno questo concetto: raramente un film può essere considerato una vera e propria opera d’arte, ma ancor più raramente  può essere considerato privo di valore artistico. Un concetto che ripropone il tema del rapporto contraddittorio tra arte e spettacolo. Lo spettacolo è arte in sé o è solo un contenitore in cui sovente si possono trovare dei meri valori artistici? Si può fare un’opera d’arte di puro intrattenimento o per forza di cose un’opera d’arte, per essere tale, necessita di rimandi estetici più alti e mediati?

A mio avviso, l’intrattenimento puro non può essere considerato propriamente opera d’arte, in quanto si prefigge una fruizione immediata, senza pretese spirituali; lo spettacolo non ha il dovere di formare eticamente ed esteticamente il pubblico, ma deve offrirgli…

View original post 177 altre parole

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...