AVERE ED ESSERE #poesia #spirito #materia

individuo societàSorrisi alla diafana luce
e crebbi ignaro della trappola
atroce che mi riservava,
la strette maglie della rete
tirate addosso alle mie voglie
d’affrancarmi dal possesso.
No, io non rinnego d’aver
considerato ben più amica
la frivola cicala dell’operosa
formica, poich’essa gode
e non s’attende nulla dal domani;
indefessa, quell’altra, s’affanna
a garantirsi i quotidiani stenti.
E voi che l’incondizionata fede
professate nella virtù interiore
che non cede, io vi domando:
ma non vi da fastidio lo stridore
ipocrita delle parole sottomesse
al tedio del reale, nell’evidenza
delle azioni mosse soltanto
da convenienza e convenzioni?
Avere ed essere, ridicolo
manicheismo, non sono altro
che sembianze assunte
dalla proteiforme natura del possesso.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in libero pensiero e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...