REQUIEM #poesia #spiritolibero #pensiero

don_giovanni_scala_milo-manara-finale-di-don-giovanni-tavola-originale-in-mostraTu non avrai più voce, ugola
rara, e il canto a bocca chiusa
risuonerà per valli interiori,
dove, su spettrali rami,
marciscono i germogli abortiti
di copernicane rivoluzioni.

Con voce paterna, disse di te
il fato che fosti nato stanco,
pusillanime Raskolnikov; inudito,
l’inaudito lavorio interiore
giammai produsse funzione
ancillare al Moloc bonario
e sorridente del benessere.

Vano svelare, bastardo
Don Chisciotte, lo schiudersi
di fiori che altri non potevano
godere, morigerati gaudenti
incarcerati nel bianco e nero
della morale asservita al potere.

Spirito libero e libero pensiero,
intrappolati nelle ragnatele
dell’anima e del cuore, più
non dibattono le loro esauste
ali d’albatro, ma rassegnati
attendono l’ultimo rantolo.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in libero pensiero e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a REQUIEM #poesia #spiritolibero #pensiero

  1. albertomassazza ha detto:

    L’ha ribloggato su Albertomassazza's Bloge ha commentato:

    #VentagliDiParole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...