I DUE SCIACALLI #grillo #berlusconi #campagnaelettorale

grillo berlusconiIl giochino ai due riesce sempre. Rimestano nella putrefazione del loro repertorio, incuranti delle più elementari regole della deontologia, buttano giù la solita banalizzazione di una tragedia come la Shoah (già di per sé banalizzata dagli eccessi di memoria), si attirano addosso l’indignazione dei tanti che stanno sempre dalla parte della ragione, per ottenere visibilità e recitare credibilmente la parte degli incompresi e dei perseguitati. In più, si attirano le simpatie antisemite (uno vale uno) e rivitalizzano il loro elettorato più cazzone. Bisognerebbe che tutti facessero come la Merkel, la principale chiamata in causa dalla stupidaggine di Berlusconi, che si è limitata a far trapelare un lapidario: affermazioni talmente assurde da non meritare il commento del governo tedesco. Strategie che si assomigliano in modo sempre più imbarazzante, quelle dei due capocomici della politica italiana, e negli aspetti più deteriori, strumentalizzando qualsiasi cosa pur di ottenere un po’ di consenso. Purtroppo per loro, si dovranno pestare i piedi a vicenda per accapparrarsi quel tipo di consenso. Berlusconi l’ha capito: contro la diaspora del voto moderato verso Renzi non può farci nulla. Da botte a tutti, ma risparmia il premier, conscio che, attaccandolo, non farebbe altro che aumentare l’entità della fuoriuscita. Grillo, invece, continua a mordere i polpacci al Pd, disinteressandosi completamente del suo vero antagonista. Continuando così, Berlusconi può davvero sperare nel controsorpasso nei suoi confronti.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Digressione | Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a I DUE SCIACALLI #grillo #berlusconi #campagnaelettorale

  1. loscalzo1979 ha detto:

    come al solito un impeccabile analisi e credo che verosimilmente fra i due litiganti (grillo e berlusconi) a godere sarà il terzo (renzi), che sta parando e schivando con classe tutte le bordate che gli vengono tirate, anche quelle interne

    • albertomassazza ha detto:

      Renzi sapeva benissimo che i conti alla fine li doveva fare col suo partito. Doveva tenersi buono Berlusconi per erodergli il consenso. Adesso sono abbastanza fiducioso che ne vengano fuori due riforme decenti per il sistema elettorale e per il Senato.

  2. Ezio Falcomer ha detto:

    Grande, Alberto!

    (Ezio Falcomer)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...