IL CUORE NERO DI GRILLO E CASALEGGIO #m5stelle #clandestinità #dissidenti

 

apriscatole

Non è un cuore nero di fascismo, quello di Grillo e Casaleggio; è il cuore nero di due miliardari che annegano ogni possibile pietas verso drammatici vissuti personali, nell’oceano generalizzato del consenso qualunquista; è il cuore nero di due deliranti miliardari che credono d’avere il disegno giusto per redimere l’Italia e vogliono dotarsi di un esercito di hashishin per metterlo in pratica, senza se e senza ma.

Ma un esercito che si rispetti non può ammettere la dissidenza. L’ho già scritto qui,in occasione della polemica tra Grillo e Orellana sul Porcellum di qualche settimana fa e il post di sconfessione dell’emendamento del m5stelle per l’abrogazione del reato di clandestinità, passato alla prova del Senato, è una conferma: Grillo e Casaleggio vogliono liberarsi dei dissidenti e l’unico modo per farlo è rendergli indigeribile la linea ufficiale del movimento.

La Destra e la Lega basano le loro convinzioni sull’ideologia. L’unica ideologia di Grillo e Casaleggio è raccattare i voti necessari per raggiungere il potere. Con l’eclissi di Berlusconi e Bossi a fare da spina nel fianco della Lega, l’elettorato di destra è parecchio disorientato. Per il duo riccioluto è un’imperdibile occasione di caccia grossa, tanto imperdibile da giustificare un post che fa a cazzotti con lo spirito dei meet-up delle origini, in cui la solidarietà tra i popoli era un valore non negoziabile.

Poco importa il numero di parlamentari che usciranno dal movimento; poco importa che venga sacrificata la quota di elettorato genuinamente legata allo spirito dei meet-up delle origini. Grillo e Casaleggio sanno che sul qualunquismo in Italia si può costruire un movimento di massa. La crisi della concorrenza leghista e berlusconiana spalanca delle praterie per la demagogia del duo dei principi del web; la loro scommessa è fare incetta del voto di pancia degli italiani, senza più preoccuparsi di nasconderla dietro il vessillo  dell’attivismo dal basso.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a IL CUORE NERO DI GRILLO E CASALEGGIO #m5stelle #clandestinità #dissidenti

  1. questi sono pericolosi se sfondano a destra in questo modo. Credo che,infatti, una cosa dovrebbee essere chiara e certa a tutti: grillo e soci non hanno alcuna idea su cosa fare se dovessero davvero avere la maggioranza. sanno solo comandare in maniera arrogante e dispotica. per loro instaurare una dittatura sarebbe la loro unica reale possibilità di governo, poiché non sanno né dialogare né sintetizzare opinioni. e di ciò ne sono conferma gli eletti perché o eseguono o insulatno. quando prendono un’iniziativa poi dopo chiedono scusa.

  2. claudio bellavita ha detto:

    mah..come dice oggi Polito sul Corriere, l’Italia ha una cultura politica di sinistra, ma è un paese di destra. A Grillo interessano i voti e i clic sul blog, ed è prontissimo a sacrificare i bravi ragazzi che ha fatto eleggere se non lo aiutano a occupare lo spazio vuoto lasciato da Lega e PDL. Con il meccanismo dei meet up i suoi saranno sempre meno beceri della Lega, meno arroganti e ladri dei pdl: dovremo accontentarci. Se non altro, non faranno truschini con D’Alema: complessivamente sarà meglio di prima.

  3. loscalzo1979 ha detto:

    Ok hanno fatto l’Exploit alle politiche, ma in questi mesi hanno dimostrato solo che:

    – predicano bene sul finanziamento ai partiti ma poi a) si tengono 3500 euri di emolumenti e ci litigano sopra; b) se gli altri sono pronti a toglierseli in tre anni, loro fanno spallucce e dicano GOMBLOTTO (Biscardi Mode ON)
    – Ogni volta che potrebbero dire la loro votando assieme a partiti dell’area di sinistra su cose presenti nel loro programma, fanno gli isolazionisti e remano contro, con le conseguenze che si è visto;
    – Ergono a loro paladini gente illustre come Gabbanelli e Rodotà per poi tirargli addosso la loro Macchina del Fango appena questi commettono il SACRO ERRORE di criticare GRILLO
    – Non esiste il confronto o l’autocritica interna (presente negli altri partiti), Grillo NON SBAGLIA MAI (Non era solo il Papa ad avere il Dogma dell’Infallibilità?) e chi dice il contrario, FUORI !!!
    – Avrebbero detto che avrebbero lottato contro la logica delle POLTRONE, ma hanno fatto fuoco e fiamme per averne in ogni commissione;

    Ergo la gente, dopo questi Exploit, col cavolo che la rivoterà in massa, sono semplicemente la Lega 2.0, ma con l’Handicap che, al contrario dei leghisti che del fare ago della bilancia per ottenere posti e leggi nel governo, loro sono più ottusi e chiusi dentro i loro regni fatati del webe quindi non arriveranno mai a NIENTE.

    Mi correggo quindi: non sono la Lega 2.0, sono l’Uomo Qualunque 2.0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...