INOPPUGNABILE, MISTER LETTA? #shalabayeva #governoletta #kazakistan

letta

L’inoppugnabile estraneità del Vicepresidente del Consiglio e Ministro dell’Interno Angelino Alfano ai fatti che hanno portato alla deportazione in Kazakistan di Alma Shalabayeva e della figlioletta di 6 anni rende altrettanto inoppugnabili alcuni fatti. Innanzitutto, un esercito di funzionari dello Stato, di fronte all’invadenza dei diplomatici kazaki, ha pensato bene di non interessare i vertici delle istituzioni dell’anomala e indebita pressione, reputandosi autorizzato a prendere decisioni in modo autonomo e rendendo inoppugnabile la delegittimazione del Ministro Alfano che, di conseguenza, dovrebbe inoppugnabilmente dimettersi, dato che non ha la fiducia e il rispetto istituzionale dei suoi sottoposti. Ergo, risulta inoppugnabile che suddetti funzionari, nessuno escluso, debbano essere incriminati per insubordinazione e attentato alle libertà costituzionali, nonchè per Alto Tradimento per essersi asserviti a funzionari di un paese straniero non aderente al Patto Atlantico.

Ma soprattutto un fatto, da tempo divenuto una barzelletta, risulta inoppugnabile: Ruby era veramente la nipote di Mubarak.

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...