CACCIATE I SOLDI, COMPAGNI! #redditocittadinanza #f35 #giustiziasociale

pacifistiLa battaglia demagogica portata avanti da grillini e sinistra radicale su reddito di cittadinanza e F35 ha la stessa dignità politica delle rivendicazioni dei berluscones per l’impunità del loro amato leader. Certo, ci si muove da posizioni opposte: da una parte un ingenuo idealismo che vuole convincere e convincersi di poter far politica con i sogni; dall’altra una casta  smaliziata e decomposta che crede di poter esercitare ancora il proprio potere di persuasione, nonostante tutto. Il fine, in definitiva, è lo stesso: la ricerca del consenso.

Parlare di reddito di cittadinanza in una situazione di cronica recessione economica dimostra quanto questi autonominatisi paladini della gente siano irresponsabili e incompetenti. Volando basso, 500 euro al mese per 3 milioni di disoccupati, equivalgono a 18 miliardi di euro all’anno, in un periodo in cui non si riesce a cavare un ragno dal buco per evitare l’aumento Iva e il pagamento dell’Imu ai redditi più bassi che insieme valgono 6 miliardi, un terzo del reddito di cittadinanza ipotizzato. Ma anche nel caso che si trovasse una copertura, non sarebbe decisamente più lungimirante e dignitoso investire simili cifre sul lavoro, ad esempio creando opportunità con un piano per la messa in sicurezza del territorio e la messa a regime del patrimonio artistico e culturale?

Qualcuno penserà che sia sufficiente iniziare a tagliare gli F35 per recuperare i fondi. Il cittadino portavoce, nonchè presidente della vigilanza Rai, Roberto Fico proprio oggi ha parlato di 4 miliardi di euro all’anno risparmiati. Niente di più falso: gli F35 hanno un costo stimato inferiore ai 15 miliardi, spalmato in 45 anni, dal 2002 al 2047. Il costo annuo medio si aggira sui 300-350 milioni; nel 2012 son stati stanziati poco meno di 550 milioni. Ora, premettendo che con me si sfonda una porta aperta a parlare di disarmo, il punto è che il disarmo non può che essere globale, non può essere costruito con un candido idealismo pacifista, ma solo con un estenuante lavoro diplomatico. Senza soffermarsi sull’aspetto, tutt’altro che secondario, della grave ricaduta in termini di occupazione che la rinuncia arbitraria alla commessa provocherebbe. In un simile scenario di pressapochismo, persino un governicchio come l’attuale finisce col giganteggiare, prendendo una semplice misura di buonsenso: rinviare la decisione e subordinarla alla volontà del Parlamento.

In definitiva, si spacciano per giustizia sociale delle misure demagogiche che, se attuate, darebbero il definitivo colpo di grazia al sistema paese, preparando un terreno in cui gli sfruttati non potranno che essere ancora più sfruttati.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a CACCIATE I SOLDI, COMPAGNI! #redditocittadinanza #f35 #giustiziasociale

  1. Alessandro Marzini ha detto:

    Grillo è un comico, anzi, ora è un pagliaccio. Di economia ed informatica non ci capisce niente, basta ascoltare le sue interviste alle TV straniere e gli sfondoni che dice. Lo dice lui stesso cosa è: “un facilitatore”. Lui non apre la mente alle persone, ma le orecchie visto che urla le sue verità. Ma basta ascoltarlo, guardarlo per capire che è un ignorante e che prende pezzi di informazione qua e la per poi farne la verità urlata. Esempi come la biowashball, il miscroscopio elettronico, le espulsioni, la sua volgarità, etc dovrebbero far capire che tipo di persone è. Purtroppo al solito il “problema” non è lui, ma il gregge di pecore che gli va dietro, persone che delegano le loro facolta di pensare ad un blog scritto da un incompetente come Casaleggio e un ignorante come Grillo. Alle prossime elezioni il M5S subirà lo stesso trattamento della Lega, sarà spazzato via e non perchè gli Italiani avranno capito, ma perchè si saranno annoiati di Grillo e la sua bava e la scolaresca del M5S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...