APOCALISSE MON AMOUR #millennarismo #papa #divogiulio

apocalisse 2

Già Shakespeare lo metteva in bocca ad Orazio, razionalista non più ferreo, ma vacillante, dopo l’apparizione del fantasma, nel primo atto dell’Amleto:

Nel più alto e glorioso momento di Roma, poco prima che l’onnipotente Giulio cadesse…

E giù a parlare di tombe rimaste vuote, zombie vaganti, comete infuocate, tempeste solari, eclissi lunari!

Apocalisse mon amour.

E di segni ce ne sono stati, in questi ultimi tempi! Ci mancano solo i morti viventi e abbiamo fatto il pieno. Il Papa spapato, cataclismi quotidiani, astri minacciosi, terremoti elettorali, la morte dell’immortale divo Giulio: pare proprio che il corso degli eventi  ce la stia mettendo tutta, pur di far sprofondare l’umanità in un fatale rincoglionimento millennaristico.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Digressione | Questa voce è stata pubblicata in mito moderno e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...