LA SPERANZA E LE PAURE #elezionipolitiche #pb2013 #centrosinistra

elezioni

La mia speranza è che si rimetta in moto il sistema paese, sfoltendolo dai parassitismi, irrobustendolo con regole serie, riformandolo in senso popolare, partecipativo, inclusivo. Non sarà facile per nessuno, ma solo la coalizione di Bersani si è formata con una prospettiva di questo tipo. Ergo, è fondamentale che il centrosinistra abbia i numeri per garantirsi l’autonomia in entrambe le camere; non ci si può permettere nè governicchi per tirare a campare, nè l’impasse e il conseguente ritorno alle urne.

L’incognita più grande è il futuro del m5stelle. Io son sicuro che il parlamento determinerà la scrematura della componente partecipativa da quella più pulsionale. Ma molto dipenderà dal ruolo che decideranno di giocare Grillo e Casaleggio. Il loro intento potrebbe essere quello di far fuoriuscire qualche eretico, radicalizzare il gruppo e partire alla caccia del voto pulsionale di Pdl e Lega. In caso di una nuova tornata elettorale a stretto giro, sarebbe gioco facile per loro far man bassa di quei voti, con il risultato di ritrovarsi fra pochi mesi con un movimento ancor più estremizzato in grado di arrivare al 30% dei voti.

C’è solo una possibilità di evitare questo abisso: che Bersani abbia i numeri per governare senza condizionamenti e che governi bene.

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...