PERCHE’ LA VITTORIA DI BERSANI SARA’ PIU’ NETTA DEL PREVISTO? #pb2013 #elezionipolitiche #governo

bersaniLa vera campagna elettorale non è ancora iniziata, ma gli unici ad averlo capito sono Bersani e Vendola. Gli altri si stanno comportando come se fossero allo sprint finale, con il risultato che si ritroveranno senza fiato, quando si arriverà veramente agli ultimi metri.

Berlusconi spera di ripetere l’exploit del 2006, ma non si rende conto che, allora, riuscì nell’impresa di azzoppare Prodi proprio perchè riservò i botti agli ultimi giorni, mentre quest’anno li ha sparati tutti con oltre un mese d’anticipo. Inoltre, pare che al cavaliere sfuggano alcune cose: la concorrenza di un competitor nella sua stessa area di riferimento, capace di moltiplicare il consenso di un centrodestra extraberlusconiano rispetto al passato; la fine del suo appeal sull’imprenditoria, suo fondamentale bacino di voto, che ora si trova davanti due opzioni ben più credibili da scegliere, Monti e Bersani, appunto.

Monti ha tentato l’assalto al cielo, cercando di spostare al centro l’asse del Pd, ma non è stato premiato nè dai sondaggi, nè dall’atteggiamento della coalizione di Bersani, compatta nel difendere le scelte programmatiche, anche perchè uniche ad essere state avallate dal consenso popolare.

Ingroia, forte di una crescita di qualche decimale nei sondaggi, decide di chiudere ogni ipotesi di desistenza, peraltro condizionata alla rottura tra centrosinistra e Monti, dimostrando così la sua cecità politica. Avrebbe voluto, in questo spinto dai tanti tribuni senza popolo che si muovono alle sue spalle, che il Pd rinunciasse ad ogni forma di dialogo con chi sicuramente avrà rappresentanza in entrambe le camere, in cambio della sua problematica capacità di far eleggere rappresentanti.

Grillo continua con i suoi toni da scontro totale, radicalizzando sempre di più il proprio elettorato e, conseguentemente e proporzionalmente, precludendosi ogni possibilità di pescare il consenso nel Mare Magnum dell’indecisione.

Sarà proprio quel 15-20% di indecisi a decidere il risultato delle elezioni, 8-10 milioni di voti per ora non contabilizzati dai sondaggi, ma che alla fine verranno espressi nelle urne. E non voteranno per chi dice di essere più di sinistra o meno conservatore, non voteranno per chi ha sempre promesso e mai mantenuto, non voteranno per chi non li ha convinti con i suoi toni apocalittici. Voteranno, in larga parte, per chi ha una leadership e candidati legittimati dal voto popolare, voteranno per chi manterrà un profilo basso ed eviterà il solito teatrino, voteranno per chi parlerà di cose concrete e non di offerte da supermercato, voteranno per chi ha dimostrato di rinunciare a sicure doti elettorali in nome della credibilità. In poche parole, voteranno per Bersani.

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a PERCHE’ LA VITTORIA DI BERSANI SARA’ PIU’ NETTA DEL PREVISTO? #pb2013 #elezionipolitiche #governo

  1. Dave ha detto:

    ma ne è davvero convinto, di quello che scrive? Io sono proprio uno di quelli lì del mare magnum degli indecisi, con un chiaro background di sinistra, ma se ho una cosa chiara è che NON voterò per Bersani…il suo post ha proprio quell’aria un po’ spocchiosa e arrogantella del PD che si sente già vincitore a mesi dal traguardo…. Io spero che vincano cmq, Bersani e le mummie della sinistra, e che riescano a combinare qualcosa di buono, al di là di tutto, perché è la cosa realisticamente più auspicabile. Tuttavia credo che riusciranno, come SEMPRE, a fare in modo di naufragare nel peggiore dei modi in poco tempo, e tra max un paio d’anni saremo di nuovo alle urne. Ossequi, e perdoni, consiglio un poco più di umiltà….

  2. albertomassazza ha detto:

    ammesso che lei sia veramente un indeciso di sinistra (la sua indecisione mi pare fortemente drappeggiata d’arancione), lei mi consiglia umiltà e intanto, a parte il consiglio non richiesto che è di per sè sintomo di mancanza d’umiltà, lei si erge a pietra di paragone per tutti gli indecisi…pecco anch’io d’umiltà e le do un consiglio non richiesto: SI RILASSI!, ho fatto un semplice ragionamento, non sono un oracolo e ne ho coscienza. Saluti.

  3. alberto ha detto:

    Negli ultimi 20 anni in Italia, hanno governato 3085 giorni il centrosinistra, 3292 giorni il centrodestra ed i rimanenti giorni i governi cosidetti tecnici.Hanno sempre fatto cio’ che piu’ gli e’ convenuto a partire dalle varie guerre fregandosene della Costituzione.
    Hanno portato il nostro paese sull’orlo della bancarotta, Pil in continua picchiata, disoccupazione ai massimi livelli e tassazione assurda in confronto ai servizi offerti dallo Stato.Ed ora ci chiedono di stringere i denti per risanare il debito? Ma noi che cosa c’entriamo? E poi visto che non c’e’via d’uscita e dovremo farli questi sacrifici, a chi consegniamo questo denaro? Nelle mani degli stessi che ci hanno ridotto in questo stato? Va bene, noi dovremo pagare.Ma loro se ne dovrebbero andare.TUTTI NESSUNO ESCLUSO.
    Nonostante questo dato di FATTO, dai sondaggi risulta che ancora la maggior parte della gente si ostinera’a votare o per l’uno o per l’altro. INCREDIBILE !!
    Il cambiamento lo rappresentano chi non e’ mai stato al governo se no e’ tutto un ritorno al passato

  4. Dave ha detto:

    Beh i consigli come vede, si danno a volte anche senza che nessuno li chieda, d’altronde in questo Paese è una pratica consolidata, poi che uno li ascolti o meno, è affar suo. Pecco di superbia quanto lei a questo punto….Io comunque il suo lo ascolto, e le posso assicurare che sono molto rilassato, tanto che il dubbio amletico che mi affligge, su dove mettere la crocetta a fine febbraio, è più che altro subordinato al ragionamento dell’Alberto qui sopra. Ovvero; della feccia e della pattumiera politica che abbiamo a disposizione a questa tornata, è veramente arduo sceglierne qualcuno (le faccio anche presente che le sue doti subodoranti sono scarse, l’arancione che mi piace è quello della buccia degli agrumi), sarebbe molto meglio fare tabula rasa. Ma siccome questo non è possibile, e io non sono comunque un fautore del non voto, qualche cosa bisognerà pur scegliere. Per quanto riguarda le pietre di paragone, se lei rilegge bene il suo post, vedrà che semmai è lei che con il suo “ragionamento” pretenzioso (…voteranno per…voteranno per…in poche parole voteranno per BERSANI) vaticina una scelta praticamente obbligata per le coscienze degli indecisi. Ad ogni modo, questa è tanta aria fritta, quindi dopo aver detto ciò, taccio per sempre, facendole tanti auguri a lei e ai vincitori delle elezioni, che ci tirino fuori dalla c….

  5. Giovanna Sciacca ha detto:

    ….. spero, vivamente, che gli idioti che hanno sempre votato per berlusca, rinsaviscano e non votino più né per lui, né per il robot massonico, nè per il simpatico ma caciarone Grillo, che spara spesso a vanvera in stile “do’cojo cojo”…… se gli Italiani sono stufi di caos e bugie, votino Bersani: un nome, una marca e una garanzia!……. e i cretini vadano a quel paese!……

  6. Walter Ilmago ha detto:

    “Bersani: un nome, una marca e una garanzia!”
    Hhahahahhhahhahahahaha ma dai come si fa a scrivere cose del genere?
    CHe vogliate o no uno tsunami di italiani per bene sta per entrare in parlamento. Questo è matematico!

  7. Andrea ha detto:

    Ma chi ha scritto sta marea di stronzate? Bersani e Monti credibili? Si, credibili nell’applicare le misure d’austerity imposte dagli strozzini della finanza mondiale. Io fino a qualche settimana fa ero deciso a non votare o dichiarare scheda nulla, ma poi pensandoci bene ho capito che piuttosto che far restare al governo la stessa gentaccia che ci ha malgovernato negli ultimi 30 anni preferisco togliermi il dente avvelenato e votare m5s, del resto è meglio un salto nel buio con “un caciarone” come grillo che rimanere affossati nella merda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...