IL GIOCO DEGLI EQUILIBRI #pb2013 #ingroia #centrosinistra #rivoluzionecivile

Bersani affonda definitivamente l’ipotesi di un patto elettorale con Ingroia, a suo dire per le divergenze inconciliabili, particolarmente sulla politica di bilancio e finanziaria. Se così fosse, non si spiegherebbe come mai non ci siano margini di accordo con Rivoluzione Civile, mentre rimangano intatti coi centristi, anche loro portatori di divergenze inconciliabili, particolarmente sulle politiche sociali ed economiche. In realtà, al leader del centrosinistra non è andato giù il tentativo di Leoluca Orlando di forzare la mano, dichiarando di aver ricevuto le richieste imploranti di Franceschini e Letta per un patto di desistenza che prevedesse la rinuncia della Lista Arancione di presentarsi al senato nelle regioni chiave Lombardia, Campania e Sicilia, richieste subito smentite dai diretti interessati. La mossa di Orlando intendeva rendere molto più problematico il dialogo tra Pd e Monti, spostando il baricentro a sinistra e contemporaneamente facendo apparire il ventilato accordo come un prestigioso risultato strategico per gli Arancioni.

Stando così le cose, l’unico sviluppo positivo possibile potrebbe essere la rinuncia di Ingroia a candidarsi al Senato in quelle regioni, Lombardia in testa, dove ha ben poche possibilità di oltrepassare lo sbarramento dell’8%; difficile che gli arancioni possano rinunciare alla Campania, dove, grazie all’effetto De magistris, sono dati oltre il 10%, ma sotto il Vesuvio, il centrosinistra potrebbe vincere tranquillamente anche con Rivoluzione Civile in campo. Anche perchè, se è vero che occorre mantenere e rafforzare il dialogo coi montiani nell’ottica delle riforme e dell’elezione del nuovo Presidente della Repubblica, è altrettanto vero che anche una piccola pattuglia arancione in Senato può risultare utile, soprattutto in tema di diritti civili e lavoro. Perciò, dialogo aperto a 360°, senza fare figli e figliastri.

 

 

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Digressione | Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...