CENTO COLPI DI SPREAD #berlusconi #crisidigoverno #mercati #monti

L’effetto Berlusconi non tarda a farsi sentire sui mercati finanziari: nelle 2 sedute successive all’annuncio di Alfano che, in ossequio al diktat del padrone, dichiarava chiusa l’esperienza del governo Monti, lo spread, faticosamente portato dal professore sotto i 300 punti, ha ripreso a galoppare, guadagnando circa 100 punti. I sacrifici degli italiani vengono vanificati dal tentativo criminale del cavaliere di riguadagnare consenso attraverso una campagna elettorale populista all’insegna del “si stava meglio quando si stava peggio”. Non sarà difficile quantificare quanto costerà al paese questo ennesimo stupro di Berlusconi: bisognerebbe organizzare una class action per chiedergli conto dei danni provocati al sistema Italia. Intanto, pazientiamo ancora qualche settimana: quel manipolo di fedelissimi che comunque riuscirà a portare nel prossimo parlamento, non gli sarà sufficiente ad evitare di essere inchiodato alle proprie responsabilità passate, presenti e future.

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...