LO STATISTA E LO STAGISTA #pb2013 #crisidigoverno #pdl #alfano

Da una parte Bersani che giganteggia con un discorso circostanziato, che mette i puntini su tutte le i e inchioda il pdl alle sue responsabilità; dall’altra parte Alfano, l’eterno delfino, costretto a portare avanti una strategia improponibile per interessi di bottega, sconfessando totalmente la linea politica da lui stesso annunciata e confermata più volte nelle ultime settimane. Da una parte Bersani, per nulla intimidito dal ricatto berlusconiano, che rilancia la propria candidatura alla guida del paese, rendendola ancor più autorevole col suo intervento; dall’altra Alfano, poco convinto e poco convincente, che nel momento della verità, seppellisce quel poco di credibilità conquistata, nell’ossequio al diktat del capo.

Insomma, lo statista con la sua prospettiva di governo, legittimata dal recente successo popolare delle primarie; e lo stagista, alla ricerca di una legittimazione da leader, incapace di guadagnarsi quella legittimazione in aula, nel principale luogo deputato alla legittimazione, quando nel momento della scelta tra la rivendicazione della propria autonomia e l’allineamento alla folle strategia del padrone, sceglie quest’ultima.

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...