SI DICEVA, MENTRE LUI ATTRAVERSAVA IL DESERTO #pb2013 #ballottaggio #primarie #centrosinistra

Immagine

Si diceva che si, era una brava persona, un bravo amministratore, ma non aveva il quid, non aveva il carisma per essere un leader; con quella faccia un po’ così di uno che passava lì per caso e l’han fatto presidente di regione, e l’han fatto ministro, e di nuovo ministro, e ancora ministro, e poi segretario. Si diceva che lui era amabile, ma quelli attorno a lui se lo sarebbero mangiato, gli avversari e i compagni; troppo buono, si diceva, quasi un utile idiota. Si diceva, e lo dicevo anch’io, che non si poteva reggere l’impopolarità di Monti, che il partito sarebbe saltato, tra le capriole e i bigliettini d’amore in aula; e lui, ventre a terra e profilo basso, passo dopo passo, a spiegare ragioni e a far da argine all’attacco frontale ai diritti; e si sgranavano gli occhi davanti ai numeri dei sondaggi: ma com’è possibile, si diceva, gli oracoli dei social network lo davano peggio del berluska e lui a portare fieno in cascina, mezzo punto alla volta. Il “sottomesso storico” strillava la Bibbia de sinistra e lui a tirar dentro tovarish Tabacci per erodere il consenso del chierico e ballerino Casini e a costringere il suo fortino siciliano a difendere un gay antimafia. E ora si continui a dire ciò che si è detto, perchè è vero che non ha la stoffa del leader, è vero che non sa cavalcare i media ed è vero che è vintage(ma il vintage va di moda!). Ma è vero, soprattutto, che siamo di fronte a un grande statista ed è triste constatare che un’opinione pubblica lobotomizzata da 20 anni di Berlusconi, non è stata ancora in grado di capirlo.

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a SI DICEVA, MENTRE LUI ATTRAVERSAVA IL DESERTO #pb2013 #ballottaggio #primarie #centrosinistra

  1. Giulia Numa ha detto:

    Io ho sempre creduto affidabilità di Bersani!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...