SFIDA BERSANI RENZI: UN’ANALISI A CALDO #pb2013 #adesso #primarie #ballottaggio #centrosinistra

Che Renzi fosse un animale mediatico lo si sapeva e oggi l’ha confermato, adattandosi perfettamente alla formula studiata dalla redazione del tg1, simile a quella di sky solo nella scenografia, ma molto più attenta ai contenuti, ovviamente anche per la riduzione da 5 a 2 dei candidati. In particolare, Renzi ha saputo sfruttare decisamente meglio le 5 repliche da 30 secondi a disposizione, trovandosi spesso nella condizione di poter affondare il colpo senza ulteriore replica di Bersani; questo, comunque, senza mai cadere nel colpo basso, dimostrando così un senso della causa che fino ad ora non aveva mostrato tanto.

Ma proprio la formula più aperta ai contenuti ha fatto venir fuori la caratura del segretario, particolarmente sulla politica comune europea, sugli esteri in generale e sulle questioni economiche e sociali. Fedele alla sua linea del pane al pane e vino al vino, Bersani ha esposto le sue idee in modo chiaro, senza le fumosità nelle quali si è perso sovente Renzi. Un plauso particolare l’ha meritato per non aver ceduto nulla al populismo, soprattutto in tema di costi della politica e di alleanze, su quest’ultimo tema chiarendo che, aldilà di tutti i discorsi, sono i numeri e i programmi che contano. Questo potrebbe costargli qualche consenso, ma manda un segnale molto forte di argine alle derive liquide dei nostri tempi.

In termini di consenso, credo che non ci saranno grandi cambiamenti: la freschezza di Renzi potrebbe spingere qualche giovane ad iscriversi per il ballottaggio,  il pragmatismo di Bersani potrebbe portare qualche moderato a parteciparvi; alla fine gli unici a guadagnarci saranno il partito democratico e la coalizione di centrosinistra.

Avanti così!

Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...