LA ROTTAMAZIONE DELLA POLITICA-MARKETING #BERSANI #PRIMARIE

Nel 1978, al 41° congresso del Psi, l’architetto di Craxi Filippo Panseca rottama la falce e il martello e crea il nuovo simbolo del partito, il garofano. A Palermo, 3 anni dopo, un garofano di 15 metri campeggia sul monte Pellegrino. Poi sarà la volta di scenografie discotecare, templi greci e piramidi fatte coi monitor, fino alla rovinosa caduta del leader.

A quel punto, il testimone della grandeur passa a Berlusconi che, approfittando delle sue infinite disponibilità, ne impregna a tal punto la personale strategia comunicativa da renderla imprescindibile per chiunque.
La distanza tra cittadinanza e rappresentanza in questo modo diviene siderale, il delegato diviene dislegato, parla da palchi immensi, alti diversi metri, con gigantografie a fare da sfondo; e ancora crea parole d’ordine nella speranza che divengano virali, ripetute in migliaia di cinguettii, senza starci a pensare sopra, come un generatore automatico.
Per questo motivo ritengo che la strategia adottata da Pierluigi Bersani porti in se una rivoluzione epocale nella comunicazione politica. Quella del segretario del Pd è una strategia aperta che offre il fianco all’ironia di amici e nemici; non riscrive le proprie origini sulla falsariga del Mito della nascita dell’eroe di Otto Rank, ma mostra la documentazione di una vita comune a tanti; non cerca lo slogan assoluto o la parola d’ordine virale, ma mette in campo i concetti, le parole-mondo sulle quali discutere e costruire un progetto; ma, soprattutto, non dice mai io, ma sempre noi.
Ecco, finalmente intravedo una crepa dopo oltre tre decenni di politica-marketing e anche per questo motivo sostengo Bersani.
Annunci

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Digressione | Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...