Io sto con #Baffino. #dalema #renzi

D’Alema mi è sempre stato cordialmente antipatico, ma ciò non mi impedisce di riconoscergli una qualità dialettica e una caratura internazionale che poche altre personalità italiane possono vantare. Viceversa, detesto, per nulla cordialmente, chi cavalca populisticamente l’onda del malcontento, proponendo tagli anagrafici lineari alla classe politica. Mi chiedo: se fosse nato 20, 30 o 50 anni prima, Renzi avrebbe chiesto la rottamazione di De Gasperi, di Moro, di Berlinguer, di Nilde Iotti? Lungi da me paragonare D’Alema ad uno qualsiasi dei politici del passato summenzionati, ma se si fa passare un cattivo principio solo perché va a colpire qualcuno che non gode della nostra simpatia,poi quel cattivo principio dovrà essere esteso a chiunque. Inoltre, pensare di migliorare la situazione favorendo un ricambio fine a se stesso, prefigura un’idea del parlamento come luogo di vacanza dal quotidiano, al quale la maggior quantità possibile dei cittadini dovrebbe avere accesso e non il luogo deputato all’etica e alla competenza, come si sostiene di volerlo far diventare.

Informazioni su albertomassazza

nessuna pretesa di verità, ma aprire qualche finestra
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...